Translate

RACCONTI EBOOK FREE

domenica 17 giugno 2012

Renato Raccis: la leggenda sarda del calcio

Ho sempre sentito parlare di mio zio Renato Raccis fin dall'infanzia, la prima volta che scoprì di avere uno zio speciale fu proprio nella scuola Manno di via la Marmora  in Castello, quando durante l'appello il mio insegnante delle elementari il Prof. Caria mi disse: "Raccis!? Non sarai mica parente del grande Renato Raccis?" risposi quasi sorpreso: " Non lo so, magari è un mio lontano parente noi raccis siamo quasi tutti parenti.." 

Non sbagliavo Renato Raccis era il fratello di mio nonno, lo zio di mio padre. E anche io con la mia famiglia abbiamo vissuto per anni nel quartiere storico di Cagliari, Castello. Numerosi cittadini dell' epoca mi hanno raccontato di quello zio a modo, sempre pacato e generoso. Ma sopratutto un talento del Calcio. Sono onorato di tutto quello che i giornali hanno scritto e per gli spazzi che hanno messo a disposizione per celebrare i 90 anni di questa persona straordinaria, che ha lasciato un ricordo speciale nel cuore di tutti i parenti e tiffosi di una generazione storica.

Di recente un appuntamento da non perdere per non dimenticare il campione:

 L’amministrazione comunale di Mandas scende in campo per ricordare Renato Raccis, calciatore degli anni Trenta che proprio nel paese dell’alta Trexenta, è nato 90 anni fa. A patrocinare l’iniziativa è il Milan. L’appuntamento è previsto dal 15 al 17 giugno. C’è anche l’adesione dell’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, primo tifoso del Livorno e di Raccis. Mobilitate anche l’Asti, il Prato e il Livorno dove Raccis ha appunto giocato. Saranno presenti pure i figli del campione:  Donatella e Giorgio ch
e saranno a Mandas con i familiari. A Mandas vive una cugina del mitico calciatore. Il comune di Mandas negli anni scorsi gli  ha dedicato il campo sportivo comunale. Tra le iniziative messe in cantiere c’è un torneo di calcio giovanile al quale parteciperanno oltre a diverse società regionali anche alcune  squadre della penisola.

Renato Raccis  ha giocato nel Milan nel 1948. Disputò 26 gare e segnando 8 goal. Una anche all’Inter. Purtroppo il campione nella stessa stagione si ammalò: fu la fine della sua carriera dopo aver totalizzato in carriera 91 presenze in serie A (26 col Milan e 65 con il Livorno ). Il suo bottino personale: 36 gol.
Renato Raccis che nacque a Mandas nel 1922, si trasferì giovanissimo con la famiglia a Cagliari. La sua prima squadra fu il San Saturnino. All’età di 17 anni esordì nella San Giorgio una squadra di prima serie che con lui approdò in serie C. Dal 1939 al 1942 giocò nel Prato in serie C e B, giocando 84 partite e segnando 71 gol. La carriera di Raccis non fu solo Milan. Nel Livorno giocò nella stagione 1942- 1943. In carriera con le squadre di serie A, B e C Raccis ha disputato complessivamente 219 partite e ha messo a segno 121 gol.

Nella foto la formazione del Milan 1947-48, Raccis il terzo da destra in piedi.